Carli Massimo:                                                                                                     

Chitarrista blues con tecnica Fingerstyle.Concertista, insegnante di chitarra e organizzatore di eventi di chitarra acustica. Ha cominciato ad avvicinarsi alla musica verso la metà degli anni settanta ascoltando dischi di Hendrix, Pink Floyd, Genesis, Led Zeppelin.  Ricevette nel ’76 in regalo la sua prima chitarra.    Il primo chitarrista che lo colse fu Neil Young  e più avanti Jorma Kaukonen (i tempi degli Hot Tuna e il mitico album Quah). Inizia a provare ad eseguire i brani solo ascoltando, ma era solo che un fragile inizio.                                                                                                                      
Si iscrisse ad una scuola di chitarra jazz  a Vicenza con il maestro Mino Mistrorigo che era e ed è uno dei migliori chitarristi jazz. Uscì da questa scuola con un bagaglio musicale più arricchito.
Nei primi anni ottanta in Italia  cominciava ad arrivare il Fingerpicking e Stefan Grossman dava scuola di fingerstyle tra le più grandi città di Milano e Roma. Di questo grande pioniere della musica per chitarra, Carli Massimo aveva solo i suoi metodi e in questi conobbe come poteva trasmettere in modo diverso, le emozioni ed i ritmi.                      
Comincia  anche a studiare i metodi di Giovanni Unterberger(altro grande maestro di chitarra acustica).Nel marzo 2000 frequenta un corso di composizione ed arrangiamento tenuto dallo stesso Unterberger presso la Scuola "Lizard" di Fiesole a Firenze.I vari studi gli avevano ampliato la conoscenza dei vari stili e di conseguenza, conobbe  artisti affermati e ciò diede l’avvio definitivo.
                            

Fingerpicking network
La Note Picking Radio